E-Mail Marketing: caratteristiche e metodi per sfruttarlo al meglio

Vendere In Farmacia

In molti articoli ho parlato dell’importanza di raccogliere i dati dei clienti, non solo per fidelizzarli o per analizzarne il comportamento d’acquisto, ma anche perchè è importante che in cambio dei loro dati salienti gli vengano offerti dei vantaggi.

Uno dei modi maggiormente usati (anche grazie ai costi assolutamente sostenibili) per offrire “esclusività” ai propri clienti è l’e-mail marketing, uno strumento di marketing che permette l’invio periodico al cliente, da parte della farmacia a cui ha deciso di lasciare i dati, di mail contenenti offerte esclusive, sconti e promo varie.

Caratteristiche e scopi dell’e-mail marketing

Prima di addentrarci in domande quali: “ma funziona davvero”? Vediamo quali caratteristiche deve avere per essere efficace e a che cosa ti potrebbe servire.

Innanzitutto è doveroso distinguere tra:

  • DEM (Direct e-mail marketing)
  • NEWSLETTER

La prima ha un focus più commerciale, in genere racchiude un messaggio pubblicitario per informare di uno sconto, un’offerta, un invito ad un evento ecc… lo scopo dell’invio di una DEM è quello di spingere l’utente a compiere una specifica azione: acquistare un prodotto, partecipare ad un’iniziativa, ottenere un buono sconto e via dicendo. Il suo scopo è quello di fidelizzare i clienti vecchi e acquisirne di nuovi.

La newsletter è un aggiornamento che la farmacia invia periodicamente ai propri clienti riguardo le proprie attività. Può certamente contenere anch’essa messaggi pubblicitari, ma la maggior parte dello spazio è riservato ai contenuti, si basa sulla funzione di storytelling, infatti, contiene molta più informazione della DEM. La newsletter ha, inoltre, anche un layout grafico definito scelto dalla farmacia.

Comunque sia, che si scelga una DEM o una newsletter, in entrambi i casi, per il loro invio, ci si può avvalere di tool specifici. I tre maggiormente usati e noti sono: Mailchimp, Mailup e Aweber.

Inoltre, sempre che si scelga l’una o l’altra, i motivi dell’utilizzo dell’e-mail marketing possono essere ricondotti a questi motivi sotto elencati:

  • Acquisizione di nuovi clienti
  • Fidelizzazione dei clienti già acquisiti
  • Rafforzamento dell’immagine della farmacia
  • Comunicazioni relative a sconti, offerte o promozioni
  • Invito ad un evento
  • Lancio di un nuovo prodotto
Vendere In Farmacia

Come strutturare una DEM o una newsletter

Da tenere bene a mente quando si invia una mail è l’importanza che ricopre l’oggetto della stessa: è in base a quest’ultimo infatti che il cliente deciderà se aprirla o meno. Ricordati che l’oggetto della mail deve osservare questi requisiti:

  • Deve catturare l’attenzione di chi legge
  • Non deve contenere caratteri speciali ivi compresi i punti esclamativi
  • Non deve essere scritto in maiuscolo
  • Deve essere breve ma significatico
  • Deve includere l’invito ad aprire la mail

Ogni buona campagna di e-mail marketing che si rispetti deve inoltre prevedere, all’interno delle mail:

  • Una call to action: ovvero deve fare in modo che il cliente compia un’azione nell’immediato (ad esempio cliccare sul link per ottenere uno sconto)
  • I bottoni di collegamento ai canali social
  • Il collegamento al tuo sito web (se ne hai uno)
  • Info immediate sulla tua farmacia (indirizzo, telefono, ecc…)
  • Bottone d’invito alla condivisione

Ora che sai che cosa non deve mancare in una campagna di e-mail marketing, vediamo di rispondere alla domanda di cui sopra: Ma funziona?

Perché l’e-mail marketing è sempre una buona idea.

Innanzi tutto perché facilmente misurabile in termini di ROI (per approfondire il concetto di ROI puoi leggere il mio articolo relativo alla misurabilità); la seconda è che, proprio a proposito di ROI, l’email marketing garantisce i risultati più performanti in termini di conversione degli utenti rispetto agli altri canali di web marketing.

Ai clienti infatti piace ricevere newsletter dai loro punti vendita preferiti, del resto la loro è una scelta di ricezione dei messaggi consapevole. La comunicazione che si innesca è di tipo one-to-one e questo viene percepito come un fattore di esclusività da parte del cliente.

Questo concetto ci porta dritti al nocciolo della questione. L’e-mail marketing funziona perché offre al cliente un forte senso della personalizzazione, così da farlo sentire unico. Attenzione però. E qui mi rivolgo a te farmacista: per far si che questo sentimento venga percepito, è necessario che il tuo database sia perfettamente in ordine. Quest’ultimo deve essere minuziosamente strutturato così da poter garantire la profilazione di ogni singolo iscritto.

La profilazione è essenziale per poter offrire sconti, promo, offerte o qualsiasi altra cosa la tua farmacia voglia comunicare alla persona giusta. Sarebbe infatti controproducente, oltre che inutile, inviare una newsletter con una promo di prodotti dedicati ai neonati a chi non ha figli. Tienilo bene a mente dunque: una buona campagna di e-mail marketing parte da un ottimo database.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *